Chirurgia endoscopica delle cavità paranasali
Chirurgia rinosettale, rinologia, rinoplastica

La chirurgia endoscopica dei seni paranasali chiamata anche FESS serve per aprire le naturali vie di drenaggio delle secrezioni nasali dai seni paranasali, per ristabilire la loro corretta funzionalità e benessere.

Il termine "endoscopica" si riferisce all'uso di piccole ottiche telescopiche a fibre ottiche che permettono di eseguire tutta l'operazione attraverso le narici, senza dover incidere la cute.

La chirurgia endoscopica dei seni paranasali è generalmente eseguita in day Hospital, vale a dire nell'arco di una giornata senza essere ricoverati per la notte.

Sinusite
Sinusite, cefalea, apee notturne

Una delle maggiori cause che porta a questo tipo di operazione è la sinusite.

La sinusite è una patologia infiammatoria delle mucose dei seni paranasali più la mucosa si infiamma più è possibili che nasca un infezione.

La sinusite può essere di tre tipi:

- Acuta quando persiste per due tre settimane

- Cronica quando i sintomi continuano per alcuni mesi

- Ricorrente quando il paziente manifesta questa patologia almeno per tre volte

La sinusite si presenta con dolore e senso di pressione sul volto rispetto quale sia il seno paranasale coinvolto.

Cosa altro cura

La chirurgia  endoscopica permette anche di:

- esportare polipi presenti nel naso

- in alcuni casi è possibile curare la cefalea rinogena

- in alcuni casi permette di curare la cura della cacosmia, cioè la percezione di cattivi odori in maniera costante oppure l'alterazione o la mancata percezione degli odori

- permette la cura delle sinusiti odontogene e cioè causata da patologia dei denti.